Pizza con farina di kamut

La farina di kamut è ottima in moltissime preparazioni, sia dolci che salate, ma con la pizza dà davvero il meglio di sè. L’impasto è già di per sè profumato ed elastico ed il risultato finale ci permette di gustare una pizza con una pasta croccante all’esterno e morbida all’interno; credo sia ottima anche per il classico trancio di pizza alto, anzi, ora che ci penso, lo proverò al più presto.

INGREDIENTI per 3 pizze

  • 600 gr farina di kamut
  • 300 gr acqua tiepida
  • mezza bustina lievito liofilizzato (3,5 gr)
  • 7 gr olio extravergine
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1 pizzico di zucchero

Per la farcitura:

  • 500 gr passata o polpa di pomodoro
  • 2 mozzarelle da 125 gr l’una
  • origano
  • 100 gr prosciutto cotto

PREPARAZIONE:

Sciogliere il lievito in una tazzina di acqua tiepida insieme ad un pizzico di zucchero, lasciando riposare per qualche minuto. Nel frattempo unire l’olio extravergine alla farina ed iniziare a mescolare, aggiungere gradualmente l’acqua (la quantità necessaria può variare a seconda di diversi parametri, bisogna valutare ad occhio) ed impastare a mano o con una planetaria per una decina di minuti; unire il sale e continuare a lavorare il composto finchè diventerà morbido ed elastico. Lasciar lievitare coperto, eventualmente in un luogo tiepido, per almeno un’ora, poi sgonfiare velocemente l’impasto e riprendere la lievitazione per un’altra ora. Infine tagliare i panetti da circa 300 gr e lasciar lievitare fino al raddoppio (indicativamente un’altra ora).

Stendere la pizza con le mani (senza mattarello!), farcire con la passata alla quale avremo aggiunto un pizzico di sale e l’origano, terminare con la mozzarella tagliata a fette (lasciate sgocciolare) e con il prosciutto. Io le ho cotte in un fornetto per pizza per circa 5 minuti; i tempi di un forno tradizionale si allungano sicuramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *