Cucina regionale lombarda: la crema del Lario

Non conoscevo questa ricetta, anche se la sua origine è vicina alla zona dove abito, o, per la precisione,  del lago di Como (o di Lecco, a seconda del ramo che si considera!), che ufficialmente si definisce Lario. Il dolce al cucchiaio che vi presento è in particolare tipico di Tremezzo, un piccolo comune conosciuto per Villa Carlotta, una bellissima dimora storica con stupendi giardini e diverse opere d’arte di rilievo.  La preparazione è semplicissima, ma vi assicuro che il gusto e la freschezza ci hanno particolarmente colpito; leggendo gli ingredienti, l’idea di unire panna e succo di limone non mi convinceva per niente, invece mi sono dovuta ricredere! Vi consiglio questa “dolcezza estiva” anche come fine pasto o merenda da presentare ad ospiti inaspettati; sono necessari pochissimi minuti e, anche se la crema migliora se lasciata nel frigorifero per un paio d’ore, anche mangiata subito non vi deluderà!

INGREDIENTI per due persone:

  • 250 gr panna da montare
  • mezzo limone biologico (succo e scorze)
  • 50 gr zucchero semolato
  • un bicchierino di liquore (io rhum)

PREPARAZIONE:

Montare la panna ben ferma, incorporando in un paio di passaggi lo zucchero. Unire il succo di limone, il liquore e la scorza di limone grattugiata. Mescolare bene senza smontare e riempire delle coppette singole. Lasciar riposare in frigorifero per un paio d’ore, o comunque fino al momento di servire. Decorare con scorze tagliate finissme e mezza rondella di limone.

Fonte della ricetta: ” Le ricette regionali italiane” di Anna Gosetti della Salda

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>