Cucina regionale lombarda: gnocchetti della Valchiavenna

Logo cibo e regioni

 

Questa settimana il protagonista è il formaggio, ingrediente che io amo moltissimo, in tutte le sue varianti, insomma, io vivrei di formaggio!! Sono anche fortunata, visto che in Italia abbiamo una varietà di formaggi davvero notevole, diversi sono quelli regionali di origine protetta. Da nord a sud possiamo assaggiare formaggi freschi o stagionati da utilizzare al naturale o per arricchire saporitissimi primi o secondi piatti.

In Lombardia  i formaggi sono davvero tantissimi, sia vaccini o misti (Bitto, Casera, Formai de Mut della Val Brembana, Gorgonzola,Parmigiano Reggiano, Provolonedella Valpadana, Quartirolo Lombardo, Taleggio, solo per ricordare i DOP) che caprini.

Questa volta non potrò proprio resistere, mi segno tutte le ricette delle varie regioni e, piano piano, assaggerò tutto… ecco cosa ci aspetta:

CALABRIA: Calzone ca ricotta di Rosa ed Io

CAMPANIA: Caprese  di Le Ricette di Tina

SICILIA:     Pomodorini farciti di ricotta di Cucina che ti Passa

VENETO: Cinquina di crostini ai formaggi  di Semplicemente Buono

FRIULI VENEZIA GIULIA: Liptauer di Nuvole di Farina

PIEMONTE:  Risotto al Montèbore di La casa di Artù

EMILIA ROMAGNA: I borlenghi di Zibaldone Culinario

TRENTINO ALTO ADIGE:  Canederli neri al puzzone di Moena  di A Fiamma Dolce

PUGLIA: Cavatelli ricotta marzotica e rucola  di Breakfast da Donaflor

LAZIO: Spaghetti cacio e pepe  di Chez Entity

LIGURIA: Fugassette co formaggio  di Un’Arbanella di Basilico

UMBRIA: Schiacciate al formaggio  di 2 Amiche in Cucina

MARCHE:  Orzo e formaggio di fossa di La Creatività e i suoi colori

ABRUZZO: Pallotte cace e ove  di In Cucina da Eva

Qui in Lombardia vi presenti gli

Gnocchetti della Valchiavenna

Gnocchetti valchiavenna 2c

Questo piatto, come si può capire dal nome, è tipico della Valchiavenna, una valle in provincia di Sondrio. Vengono anche detti Pizzoccheri della Valchiavenna, infatti, in alcune loro varianti prevedono anche le patate e le verze nel condimento, proprio come i pinzocheri della Valtellina. In ogni versione, comunque non può mancare il formaggio, in genere Casera o Bitto o formaggio d’alpeggio semi stagionato, saporito e che possa fondere insieme ad una bella manciata di parmigiano; immancabili anche il burro che deve essere di ottima qualità. La variante che vi propongo è quella che generalmente vado a gustarmi direttamente in loco e vi assicuro che ogni volta che mi arriva quel bellissimo piatto pieno mi riprometto di non finirlo, ma immancabilmente dopo pochi il piatto è vuoto….  Devo dire che anche la versione casalinga si è lasciata mangiare senza problemi (anzi!!), ma la magia di gustarli seduti su delle panche di legno in una baita sperduta è davvero daprovare, anzi se avete intenzione di fare un giro in zona, fatemelo sapere, così vi posso consigliare un posticino imperdibile.

Se nel frattempo voleste assaggiare un’anteprima di tutto rispetto, vi spiego come prepararli, è semplicissimo, l’importante è che tutti gli ingredienti siano di ottima qualità.

Casera

INGREDIENTI per 3 persone:

Per gli gnocchetti:

  • 300 gr farina 00
  • 1 panino raffermo
  • latte
  • acqua

Per il condimento:

  • 200 gr formaggio Casera
  • 80 gr parmigiano
  • 100 gr burro
  • uno spicchio di aglio
  • sale
  • pepe
  • salvia

Gnocchetti valchiavanna prep

Ammorbidire il pane raffermo nel latte e ridurlo quasi ad una crema. Aggiungere la farina ed iniziare a lavorare l’impasto, aggiungendo tanta acqua quante ne sarà necessaria per ottenere una sorta di pastella fluida, ma non troppo. A questo punto mettere a bollire un’abbondante quantità di acqua salata e aiutandosi con due cucchiaini formare degli gnocchetti irregolari; per rendere l’operazione più veloce, è possibile utilizzare l’attrezzo per gli spatzle, una specie di grattugia con buchi molto larghi e un carrellino in cui raccogliere l’impasto che scenderà e verrà tagliato con lo spostamento del carrellino stesso sulla grattugia. Devono cuocere per circa un quarto d’ora.

Gnocchetti valchiavenna 1c

Nel frattempo sciogliere il burro insieme alle foglie di salvia e allo spicchio d’aglio, tagliare il formaggio Casera a cubetti e grattugiare il Parmigiano. Scolare bene gli gnocchetti, sistemarli in un recipiente capiente ed aggiungere burro e formaggi, mescolando bene, così che fondano quasi completamente. Terminare con una grattata di pepe e delle foglie di salvia per decorare. E’ un piatto da gustare caldissimo!

Gnocchetto valchiavenna3c

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

I commenti sono chiusi

zv7qrnb