Cucina lombarda: melanzane dorate

Melanzane dorate

La preparazione è semplicissima, l’unico particolare che ho riscontrato, seguendo la ricetta regionale lombarda (la fonte è il libro “Le ricette regionali italiane” di Anna Gosetti della Salda) è la procedura da seguire prima di cuocerle. Le melanzane devono essere tagliate piuttosto alte, sbollentate un paio di minuti e poi lasciate riposare nel latte per diverse ore. Non avevo mai seguito questa procedura, ma devo dire che le rende particolarmente morbide all’interno e il loro sapore viene decisamente addolcito; d’ora in poi le preparerò sempre così, dato che ci sono piaciute particolarmente.

INGREDIENTI:

  • due melanzane (meglio quelle piccole e allungate)
  • 500 gr latte
  • un uovo grosso o due piccole
  • sale
  • pangrattato
  • 100 gr burro

PREPARAZIONE:
Tagliare le melanzane alte circa un centimetro. Sbollentarle per un paio di minuti nell’acqua salata, asciugarle e disporle in una capiente terrina coprendole con il latte. Possono rimanervi anche diverse ore, ad esempio dalla mattina fino all’ora di cena. Poi scolarle e, senza strizzarle, passarle nell’uovo e poi nel pangrattato. Farle dorare nel burro spumeggiante, poche per volta. Servirle  ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *