Cucina lombarda: Risotto al pesce persico

Risotto al pesce persico

Si tratta di un piatto tipico del lecchese e del comasco, che unisce il tradizionale risotto ad un pesce d’acqua dolce, pregiato e dalle carni bianche e delicate, il persico. Il tutto rigorosamente irrorato da una generosa dose di burro di ottima qualità. La ricetta è molto semplice: è sufficiente preparare un  classico risotto con brodo vegetale e alla fine unire i filetti infarinati e saltati insieme alle foglie di salvia. Sapori semplici e delicati che, però, si uniscono a formare un piatto rustico e sostanzioso.

INGREDIENTI per 2 persone:

  • 120 gr riso carnaroli
  • 8 filetti di pesce persico
  • 1 lt brodo vegetale
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • cipolla
  • burro
  • salvia
  • sale
PREPARAZIONE:
Soffriggere la cipolla tagliata finemente ne burro, unire il riso e lasciarlo tostare bene, sfumare con il vino bianco fino a completa evaporazione. Portare a cottura continuando a mescolare e aggiungendo gradualmente il brodo vegetale sempre ben caldo.

A parte infarinare i filetti di persico e saltarli nel burro insieme alla salvia fino ad ottenere una consistenza leggermente croccante, tenerli da parte in caldo. Sciogliere altro burro insieme a qualche foglia di salvia, deve diventare leggermente nocciolato.
Impiattare il risotto, sistemare i filetti di pesce e irrorare il tutto con il burro e salvia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *