Patè di topinambur al pepe rosa con pane di segale allo scalogno

Pateè pepe rosa scalogno e pane

INGREDIENTI:

Per il patè:

  • 500 gr topinambur
  • brodo vegetale
  • sale
  • pepe rosa in grani
  • 80 gr burro
  • scalogno
  • mezzo bicchiere vino bianco
  • olio evo

Per il pane:

  • 350 gr farina 0
  • 150 gr farina segale
  • 7 gr lievito di birra liofilizzato
  • 12 gr sale
  • 1 cucchiaino miele
  • 50 gr latte
  • 300 gr acqua
  • 2 scalogni

Crostino di pane con patè di topinambur

PREPARAZIONE:

Lavare e spelare i topinambur, tagliandoli poi a rondelle piuttosto sottili. Soffriggere uno scalogno tagliato finemente nell’olio evo, poi aggiungere i topinambur, salare e sfumare con il vino bianco. Continuare la cottura a fuoco basso, aggiungendo gradualmente il brodo vegetale e mescolando spesso; la cottura richiede almeno mezz’ora, ma tutto dipende dallo spessore dei pezzi di topinambur. Alla fine della cottura aggiungere quattro o cinque grani di pepe rosa. Lasciar raffreddare e poi passare con il minipimer, ottenendo un composto liscio e ben tritato. Aggiungere il burro precedentemente tagliato a pezzetti e lasciato a temperatura ambiente per un paio d’ore e continuare a frullare. Sistemare il patè ottenuto in una terrina ricoperta con la pellicola e lasciare in frigorifero per almeno tre ore, poi sformare e, volendo, lisciare la mattonella.

Per il pane, miscelare e setacciare le due farine, intiepidire i liquidi, unire il miele e sciogliere il lievito. Unire i liquidi alle farine ed iniziare ad  impastare a mano o con l’aiuto di un robot da cucina, poi aggiungere il sale, lo scalogno affettato finemente e continuare ad impastare per almeno 10 minuti. Coprire con un canovaccio umido e lasciar lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio (circa un paio d’ore). Sgonfiare l’impasto e formare i panini, poi lasciarli lievitare di nuovo per circa un’ora. Preriscaldare il forno con funzione statica fino a 180°, poi inserire il pane e far cuocere per una ventina di minuti, o comunque fino ad avere una bella crosta croccante, eventualmente terminando con la cottura ventilata. Spegnere il forno e aprirlo, lasciando il pane a raffreddare all’interno.

Per i crostini è sufficiente spalmare un po’ di patè e decorare con grani di pepe rosa e scalogno.

Patè di topinambur con pane di segale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *