Panini al kamut

Dopo il pane di segale, ho voluto sperimentare un altro tipo di pane diverso dal solito, quello con la farina di kamut. Ho fatto dei panini al latte, morbidi e profumati, secondo me indicati per essere farciti e utilizzati per un buffet, magari in versione mignon. Il profumo che questo tipo di pane sprigiona durante la cottura è davvero particolare e lo stesso aroma lo si ritrova nel sapore dei panini.

La farina di kamut, un marchio registrato della varietà di grano Khorasan, è particolarmente ricca di proteine, aminoacidi, vitamine; in quanto varietà di grano, però, il kamut contiene glutine e di conseguenza non è adatta ai soggetti celiaci.

INGREDIENTI:

  • 350 gr farina di kamut
  • 150 gr farina 00
  • 200 gr latte
  • 100 gr acqua
  • 10 gr sale
  • una bustina di lievito in polvere (7gr)
  • un pizzico di zucchero

PREPARAZIONE:

Scaldare i liquidi e sciogliervi il lievito con un pizzico di zucchero, lasciando poi riposare qualche minuto. Nel frattempo setacciare le due farine e incorporare i liquidi mescolando, quando il composto comincia a prendere corpo aggiungere il sale e impastare per una decina di minuti, fino ad aottenere un impasto liscio ed elastico. Riporre coperto con uno strofinaccio umido in un luogo caldo e lasciarlo lievitare per un’ora, poi reimpastare velocemente e formare i panini della  dimensione preferita. Continuare la lievitazione fino al raddoppio, spruzzare con acqua e mettere in forno ancora freddo a 200° per 30 minuti circa o comunque fino a quando risultano essere belli dorati in superficie. Lasciare nel forno spento e aperto in fessura per 5 minuti e poi far raffreddare su una gratella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *